Comunicati

Alba e Bra per Bacco&Orfeo 2017
i Concerti Aperitivo della domenica (XII edizione)

domenica 12 - 19 - 26 marzo, 2 - 9 - 16 aprile 2017

Con il suggestivo incontro tra il dio della musica e quello del vino, Alba Music Festival, con la direzione artistica di Giuseppe Nova, inizia la sua attività annuale con la XII edizione di Bacco&Orfeo, i Concerti Aperitivo della domenica di Alba e Bra: la grande musica in compagnia del grande vino.

Oltre ai concerti della domenica mattina ad Alba, che hanno caratterizzato i primi 10 anni di vita della rassegna, per il secondo anno Bacco&Orfeo raddoppia al pomeriggio a Bra, con l’obiettivo di sviluppare anche sul piano culturale la relazione tra i due principali centri del territorio, promuovendo una condivisione virtuosa del progetto culturale di Langhe e Roero.

I dodici concerti si svolgeranno alle ore 11 nella Chiesa di San Giuseppe ad Alba (in collaborazione con il Centro Culturale San Giuseppe) e al pomeriggio alle ore 16,30 nel Coro della Chiesa braidese di Santa Chiara. Saranno occasioni per trascorrere un’intera giornata tra Langhe e Roero all’insegna della musica, con musicisti di notorietà internazionale e repertori di grande interesse.

Al termine di ogni concerto, della durata di 50 minuti circa, sarà offerto un calice di vino: un’occasione conviviale d’incontro tra artisti e pubblico, per conoscersi e condividere il piacere dell’arte. Ogni domenica sarà dedicata ad una cantina differente di Langhe e Roero: Adriano Marco e Vittorio, Cantine Ascheri, Teo Costa, Poderi Roset, e quest’anno interverranno due ospiti di prestigio, la cantina friulana Jermann, grazie ad una collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e la rassegna Enoarmonie e i vini del Palatinato, i Riesling delle cantine Frank John e Müller-Catoir da Neustadt an der Weinstrasse.

I concerti, con la collaborazione artistica di Giacomo Platini, saranno introdotti dal musicologo Dino Bosco, e i dopo concerto saranno commentati dal sommelier e giudice internazionale Ico Turra.

Obiettivo principale della rassegna è quindi di arricchire e ampliare, con il coinvolgimento di Bra, questo importante progetto incentrato sul territorio: una manifestazione dalla forte identità e con un successo ormai pluridecennale.

Programma artistico

Una straordinaria tavolozza di suoni caratterizza il programma artistico di quest’anno, che inizierà domenica 12 marzo. Al mattino alle ore 11 presso la Chiesa di San Giuseppe di Alba e al pomeriggio alle 16:30 nel Coro della Chiesa di Santa Chiara di Bra si esibiranno tre artisti noti ed acclamati dal pubblico del Festival, i quali hanno recentemente realizzato un CD per la prestigiosa etichetta Universal. Si tratta del soprano coreano Sung Hee Park, di Giuseppe Nova, direttore artistico della manifestazione, e del pianista Andrea Bacchetti, beniamino del pubblico albese e attivo nei più prestigiosi circuiti internazionali. I due programmi, in continuità musicale tra mattino e pomeriggio, partono dalla celebre Cantata del caffè di Johann Sebastian Bach, passando all’arte di Händel, al Mozart del Flauto magico, per giungere all’opera verdiana ed ai brani da salotto ottocentesco d’ispirazione descrittiva.

La seconda domenica, il 19 marzo, vedrà ad Alba al mattino due applauditissimi solisti quali il violinista Davide Alogna, esibitosi dalla Carnegie Hall alla Berliner Philarmonie, dalla Salle Cortot di Parigi alla Suntory Hall di Tokyo, e Giulio Tampalini, oggi uno dei più noti e carismatici chitarristi classici europei, vincitore tra gli altri del Premio delle Arti e della Cultura nel 2014: proporranno un programma virtuosistico dedicato a Niccolò Paganini. Al pomeriggio Roberto Metro ed Elvira Foti, storico duo del pianismo a quattro mani, riconosciuto per il suo temperamento e virtuosismo, ci offriranno un omaggio monografico a Franz Liszt con le Rapsodie ungheresi, da lui stesso mirabilmente trascritte per pianoforte a quattro mani.

Il 26 marzo ancora doppio appuntamento con il Trio des Alpes, formazione di reputazione internazionale formata dalla violinista Hana Kotkovà, dal violoncellista Claude Hauri e dal pianista Corrado Greco. L’ensemble ci condurrà al mattino nelle atmosfere di Ludwig van Beethoven, con il celebre Trio op. 70 detto “Degli spettri”, e di Dmitrij Šostakovič con l’opus 67; al pomeriggio seguirà un’interessante pagina della compositrice inglese Rebecca Clarke ed il celebre Trio “Dumky” di Antonín Dvořák.

Il 2 aprile è interamente dedicato all’arte pianistica ai massimi livelli. Al mattino ad Alba torna Andrea Bacchetti, questa volta in un’esibizione solistica che comprende una carrellata di opere celebri: dal barocco meno eseguito e riletto in chiave moderna, al classicismo e agli autori romantici. Al pomeriggio Daniele Alberti, istrionico artista formatosi all’École normale “Alfred Cortot” di Parigi, proporrà un eccezionale recital suonato e raccontato. Partendo dalla celebre opera La puerta del vino di Debussy, Alberti ci guida in un viaggio non convenzionale che, attraverso il pianoforte e il racconto, ci svela alcuni aspetti del sorprendente intreccio tra musica e letteratura.

Si continua il 9 aprile, la quinta domenica in musica. Sarà la volta degli strumenti ad arco, con il duo formato da Fabio Merlini e Maurizio Moretta, che al mattino ad Alba ci presenterà un itinerario tra Barocco e Ottocento. Per continuare con gli archi a Bra, nell’appuntamento pomeridiano, abbiamo scelto due capolavori della letteratura cameristica: il Trio in do maggiore KV 548 di Mozart e l’opus 99 di Franz Schubert nell’interpretazione del Nuovo Trio Fauré.

La rassegna si conclude il 16 aprile, domenica di Pasqua, con due appuntamenti di grandissimo pregio: al mattino ad Alba il programma sarà dedicato a Jascha Heifetz e Antonio Freschi, virtuosi dell'archetto, con Lucio Degani al violino e Andrea Rucli al pianoforte: il sofisticato percorso musicale culmina nell’accattivante versione di cinque brani tratti da Porgy and Bess di George Gershwin. Al pomeriggio il genio musicale di Bach risuonerà nelle note di Das Musikalisches Opfer, l’Offerta musicale, che prende le mosse da un tema inventato da Federico II di Prussia: Bach, ospite a corte, lo declinò in una sorta di enorme rebus, un continuo indovinello musicale che rimanda di volta in volta alla matematica, alle sacre scritture e alla lingua latina. Il sestetto dell’ensemble Hyperion ci accompagna in questa straordinaria partitura che concluderà l’emozionante viaggio musicale di Bacco&Orfeo 2017.

Informazioni

L’ingresso è libero, ma per la sicurezza dei posti è possibile avvalersi del servizio di prenotazione a pagamento sul sito www.albamusicfestival.com con assegnazione automatica dei migliori posti disponibili. In alternativa, diventando Amici di Alba Music Festival, si può usufruire del servizio gratuito di prenotazione dei posti (dettagli cliccando sul seguente link).

Le Cantine presenti in quest’edizione saranno: Adriano Marco e Vittorio, Cantine Ascheri, Teo Costa, Poderi Roset, e due ospiti amici del territorio: la cantina friulana Jermann, grazie ad una collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e la rassegna Enoarmonie, e i vini del Palatinato, i Riesling delle cantine Frank John e Müller-Catoir da Neustadt an der Weinstrasse.

Bacco&Orfeo è realizzato in collaborazione con: Comune di Alba, Comune di Bra, Centro Culturale San Giuseppe, Associazione "Ettore Molinaro" - Amici di S. Chiara e di Bernardo Antonio Vittone, Musica in Bra, Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero, Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero, Istituto Professionale Statale “Velso Mucci” di Bra, Museo Civico “Craveri” di storia naturale di Bra, Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato.

Bacco&Orfeo è inserito nei calendari della Primavera di Alba, cultura, gusto e vino nella capitale delle Langhe e di Passaggio a Bra in tempo di Primavera.

Informazioni
www.albamusicfestival.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
tel. 0173.362408

Calendario

Domenica 12 marzo ore 11, Chiesa di San Giuseppe, Alba
Il flauto magico e la regina della notte
Sung Hee Park soprano
Giuseppe Nova flauto
Andrea Bacchetti pianoforte
Musiche di Bach, Haendel, Mozart
Dopo concerto con i vini del Palatinato, i Riesling delle cantine Frank John e Müller-Catoir da Neustadt an der Weinstrasse.

Domenica 12 marzo ore 16:30, Coro della Chiesa di Santa Chiara, Bra
Musique de Salon
Sung Hee Park soprano
Giuseppe Nova flauto
Andrea Bacchetti pianoforte
Musiche di Rossini, Verdi, Donizetti, Delibes, Hoffenbach, Bizet
Dopo concerto con i vini del Palatinato, i Riesling delle cantine Frank John e Müller-Catoir da Neustadt an der Weinstrasse.

--------------------------------------------

Domenica 19 marzo ore 11, Chiesa di San Giuseppe, Alba
L’arte di Paganini
Davide Alogna violino
Giulio Tampalini chitarra
Musiche di Paganini, Albeniz
Dopo concerto con i vini di Adriano Marco e Vittorio, San Rocco Seno d'Elvio

Domenica 19 marzo ore 16:30, Coro della Chiesa di Santa Chiara, Bra
Dedicato a Franz Liszt
Roberto Metro, Elvira Foti duo pianistico a quattro mani
Musiche di Franz Liszt
Dopo concerto con i vini di Adriano Marco e Vittorio, San Rocco Seno d'Elvio

--------------------------------------------

Domenica 26 marzo ore 11, Chiesa di San Giuseppe, Alba
Trio des Alpes
Hana Kotkovà violino
Claude Hauri violoncello
Corrado Greco pianoforte
Musiche di Beethoven, Šostakovič
Dopo concerto con i vini delle Cantine Ascheri Giacomo, Bra

Domenica 26 marzo ore 16:30, Coro della Chiesa di Santa Chiara, Bra
Trio des Alpes
Hana Kotkovà violino
Claude Hauri violoncello
Corrado Greco pianoforte
Musiche di Clarke, Dvorák
Dopo concerto con i vini delle Cantine Ascheri Giacomo, Bra

--------------------------------------------

Domenica 2 aprile, ore 11, Chiesa di San Giuseppe, Alba
Al di qua del mito
Andrea Bacchetti pianoforte
Musiche di Marcello, Galuppi, Paisiello, Scarlatti, Mozart, Chopin
Dopo concerto con i vini della Cantina Poderi Roset Verduno

Domenica 2 aprile ore 16:30, Coro della Chiesa di Santa Chiara, Bra
La puerta del vino
Daniele Alberti pianoforte
Musiche di Claude Debussy
Dopo concerto con i vini della Cantina Poderi Roset Verduno

--------------------------------------------

Domenica 9 aprile ore 11, Chiesa di San Giuseppe, Alba
Mittelpunkt 1
Fabio Merlini viola
Maurizio Moretta pianoforte
Musiche di Bach, Schubert, von Weber
Dopo concerto con i vini della Cantina Teo Costa Castellinaldo d’Alba

Domenica 9 aprile ore 16:30, Coro della Chiesa di Santa Chiara, Bra
Mittelpunkt 2
Nuovo Trio Faurè
Silvano Minella violino
Marco Perini violoncello
Flavia Brunetto pianoforte
Musiche di Mozart, Schubert
Dopo concerto con i vini della Cantina Teo Costa Castellinaldo d’Alba

--------------------------------------------

Domenica 16 aprile ore 11, Chiesa di San Giuseppe, Alba
Concerto di Pasqua
I virtuosi dell'archetto
Lucio Degani violino
Andrea Rucli pianoforte
Musiche di Freschi, Kreisler, Castelnuovo Tedesco, Gershwin
Dopo concerto con i vini della Cantina Jermann, Dolegna del Collio (Gorizia)

Domenica 16 aprile ore 16:30, Coro della Chiesa di Santa Chiara, Bra
Concerto di Pasqua
Das Musikalisches Opfer, l’Offerta musicale
Ensemble Hyperion
Bruno Fiorentini flauto
Valerio Giannarelli, Beatrice Puccini violini
Ruben Franceschi viola           
Alberto Pisani violoncello
Marco Montanelli clavicembalo
Musiche di Johann Sebastian Bach
Dopo concerto con i vini della Cantina Jermann, Dolegna del Collio (Gorizia)

 

Contatto

  • Informazioni
  • +39.0173.362408
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter

dell’Alba Music Festival. ISCRIVITI
 

Log in or Sign up