Edizioni precedenti

Bacco&Orfeo 2011 · I Concerti aperitivo della domenica mattina 
(VI edizione)

domenica 20 - 27 marzo, 3 -10 aprile 2011

Alba Music Festival presenta ad Alba la sesta Edizione di Bacco&Orfeo, i Concerti della domenica mattina, sotto la direzione artistica di Giuseppe Nova, Jeff Silberschlag, Larry Vote: appuntamento di piacere e di socialità nella condivisione di un evento artistico di alto livello. 

I Concerti, ad ingresso libero, vengono realizzati con la collaborazione del Centro Culturale San Giuseppe e di Go Wine. Al termine del concerto, di 50 minuti, sarà offerto un calice di vino da parte di un produttore locale, occasione conviviale per intrattenersi con gli appassionati melomani e discorrere con gli artisti. 

Come sempre vario e accattivante il programma delle quattro domeniche. Inizia domenica 20 marzo alle ore 11 presso la Chiesa di San Domenico in Alba, l’'Orchestra da Camera Dolomiti Symphonia con la solista Maria Gloria Ferrari e il Direttore svizzero Robert Sélitrenny: un programma comprendente il Divertimento per archi K136 ed il Concerto per pianoforte e orchestra K415 di Mozart, la celebre Serenata per archi di Elgar ed un brano di raro ascolto, i Mosaici di piazza Armerina, del compositore ticinese Carlo Florindo Semini. Nato a Ginevra, Robert Sélitrenny è stato tra gli allievi prediletti di Franco Ferrara, incoraggiato da Markevitch, Sawallisch, Eschenbach, ha potuto beneficiare dei loro preziosi consigli. Ha diretto le più importanti orchestre d’Europa come l’Orchestre de la Suisse Romande, l’Orchestre de Chambre de Lausanne, l’Orchestra de la Tonhalle di Zurigo, l’Orchestra di Bordeaux-Aquitaine, la Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti di Napoli, le Filarmoniche di Poznan, Sofia, della Radio-Televisione Croata di Zagabria. Grande conoscitore di Beethoven e di Mozart, è regolarmente invitato come conferenziere. Nel secondo appuntamento, domenica 27 marzo sempre alle ore 11 presso la Chiesa albese di San Giuseppe, un omaggio ai 150 anni dell’unità d’Italia, con un viaggio nella musica vocale dal Piemonte alla Sicilia con il Duo Alterno. Molte le primizie di questo programma, dalle Vecchie canzoni popolari del Piemonte di Leone Sinigaglia, ai Quattro canti su antichi testi napoletani di Giorgio Federico Ghedini, ai Sonetti delle Fate di Gian Francesco Malipiero, su testi di Gabriele D'Annunzio. Terzo appuntamento domenica 3 aprile, ancora presso la Chiesa di San Giuseppe, sarà un concerto dedicato alle danze, in un ventaglio di autori europei per pianoforte a quattro mani, con Maria Sbeglia, Umberto Zamuner: dalle Danze Spagnole di Moszkowski, alle Danze Norvegesi di Grieg, dalle Danze Slave di Antonin Dvorak alle celebri Danze Ungheresi di Brahms. Un’ennesima particolarità per l’ultimo concerto, domenica 10 aprile, nello spettacolare Coro della Maddalena, nella centrale via Maestra di Alba, l’Abendlied Trio proporrà, con strumenti originali, un programma dedicato al classicismo austro-tedesco con musiche di Mozart e Beethoven. Nell’occasione verrà utilizzato un fortepiano a tavolo a meccanica inglese, particolarmente indicato per suono e dimensioni per la musica da camera. Il costruttore di questo fortepiano è Riley, attivo a Londra alla fine del 1700, ed uno dei suoi strumenti è appartenuto alla regina Carlotta. Il fortepiano, strumento musicale precursore del pianoforte, fu inventato intorno al 1700 a Firenze da Bartolomeo Cristofori, costruttore al servizio del principe Ferdinando II de' Medici, e segnò la transizione tecnica e stilistica con il precedente clavicembalo. Molti artisti accolsero con entusiasmo questa novità, tanto che il fortepiano fu prediletto dai maggiori autori dell’epoca, come Mozart, Haydn, Clementi o Beethoven. 

Ci dice Giuseppe Nova – direttore artistico con i colleghi americani Jeff Silberschlag e Larry Vote, delle rassegne di Alba Music Festival: - prosegue domenica l’attività annuale del festival, un progetto artistico internazionale sostenuto con entusiasmo e sensibilità, che porterà sul territorio la musica classica nelle sue più alte e differenti espressioni; e dopo il suggestivo incontro tra il dio della musica e quello del vino con Bacco&Orfeo, si passerà all’ottava edizione di primavera del tradizionale “Italy&USA, Alba Music Festival” dal 19 maggio al 2 giugno, con oltre 20 concerti internazionali, orchestre, solisti, mostre, prove aperte, workshop ed eventi collaterali. Seguirà l’edizione estiva tra il 15 luglio ed il 4 agosto, i Suoni dalle Colline di Langhe e Roero, che a seguito dei riscontri delle prime quattro edizioni, ci accompagna in un itinerario di grande interesse culturale, 20 concerti in altrettanti comuni alla scoperta del territorio-.


domenica 20 marzo 2011

Ore 11,00 Alba, Chiesa di San Domenico
Mosaici e serenate
Dolomiti Symphonia

Maria Gloria Ferrari, pianoforte
Direttore: Robert Sélitrenny
Musiche di Mozart, Semini, Elgar

domenica 27 marzo 2011
Ore 11,00 Alba, Chiesa di San Giuseppe
Viaggio in Italia
150 anni di musica dal Piemonte alla Sicilia
Duo Alterno

Tiziana Scandaletti, soprano
Riccardo Piacentini, pianoforte
Musiche di Donizetti, Sinigaglia, Ghedini, Tosti, Berio

domenica 3 aprile 2011
Ore 11,00 Alba, Chiesa di San Giuseppe
Viaggio in Europa

Maria Sbeglia, Umberto Zamuner, pianoforte a quattro mani
Musiche di Moszkowski, Grieg, Dvorak, Brahms

domenica 10 aprile 2011
Ore 11,00 Alba, Coro della Maddalena
Abendlied
Abendlied Trio con strumenti originali
Fabio Ravasi, violino
Elisabetta Soresina, violoncello
Chiara Nicora, fortepiano
(fortepiano a tavolo Riley del 1798 ca)
Musiche di Mozart, Haydn, Beethoven


 

Contatto

  • Informazioni
  • +39.0173.362408
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter

dell’Alba Music Festival. ISCRIVITI
 

Log in or Sign up