Bergolo - Teatro della PietraMisa Tango Buenos Aires

Sung Hee Park soprano
Ezio Borghese bandoneon
Giannandrea Agnoletto pianoforte
Coro Sinfonico Reine Stimme
Direttore Sonia Franzese
Musiche di Palmeri

Sung Hee Park, soprano di coloratura, è unanimemente riconosciuta come talento della lirica, dotata di tecnica perfetta e assoluto controllo del registro acuto. Dopo gli studi alla SunHwa Arts School e alla EWHA Womans University in Corea, ha conseguito la laurea magistrale in Italia al Conservatorio di Adria e si è quindi perfezionata al Conservatorio di Milano con docenti quali Mirella Freni e Mariella Devia. La sua carriera l'ha condotta sui palcoscenici di Corea, Italia, Spagna, Russia, Svizzera, Belgio, Vietnam, Germania, Montenegro, Mongolia, Cina, Austria, Bulgaria, ecc. Ha inoltre interpretato ruoli solistici in oratori e, fra le sue applaudite performance, ricordiamo quella al Mozart's 250th Birth Anniversary Memorial Gala Concert a Praga. A Seul nel 2011 Sung Hee Park ha tenuto il recital Rookie Vocalist Soprano con il supporto dell’Arts Council coreano. Nel 2010, in occasione del 20° anniversario degli Accordi fra Corea e Spagna, Sung Hee Park ha interpretato La regina della notte in Die Zauberflote presso il Teatro di Calpe, ottenendo l’acclamazione da parte del pubblico spagnolo. Vincitrice di concorsi internazionali, è titolare di cattedra presso la EHWA Womans University di Seul ed è stata nominata Ambasciatrice della cultura e delle arti dal Ministero della salute e del welfare della Corea del Sud.
Il Coro Sinfonico Reine Stimme, che prende il nome dall'espressione "voce pura", conta circa 60 elementi. Nel 2010 ha cantato il Requiem di Mozart a Castel Gandolfo per il quinto anno di pontificato di Benedetto XVI. Nel 2015 ha partecipato al concerto evento della pop star Mika al Teatro Sociale di Como diretto da Simon Leclerc; nel 2016, con il direttore John Pascoe, il tenore Vittorio Grigòlo e l'Orchestra Sinfonica di Asti ha effettuato una tournée nei maggiori teatri italiani con lo spettacolo Italia un sogno; nel 2017, ha partecipato a Orvieto4ever, celebrazione ufficiale del Global Independence Day, con Andrea Bocelli e tanti altri importanti artisti del panorama mondiale. Ha preso parte alla XII e XIII edizione del Teatro del Silenzio a Lajatico, con artisti quali Andrea Bocelli, Leo Nucci, l'etoile Carla Fracci e i direttori Marcello Rota e Steven Mercurio. Ha accompagnato il Trio del Volo nella LXVIII edizione del Festival di Sanremo e ha eseguito in prima mondiale opere di compositori quali Arnold Saltzman e Gisle Krogseth. Con i Cameristi della Scala è stato invitato a due edizioni del concerto del KPMG nel Duomo di Milano e al Festival International de Musique Symphonique di El Jem in Tunisia. Fra le molte collaborazioni si segnala quella con l'Accademia della Voce del Piemonte. Fondatrice e direttrice del coro è Sonia Franzese, laureata in Pianoforte, Canto lirico, Discipline dell'arte della musica e dello spettacolo, televisione e nuovi media e possiede un master in Cinema e media con specializzazione in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, conseguito con il massimo dei voti e la lode presso l'Università di Torino. Dal 2010 collabora con il Teatro alla Scala di Milano come maestro del Coro di voci bianche. Con l'Accademia del Teatro alla Scala di Milano fa parte del progetto Un Coro in Città come docente nel corso per direttori di coro di voci di voci bianche. Ha lavorato in produzioni musicali in Italia, Spagna e Francia, al fianco di artisti come Leo Nucci, Tatiana Serjan, Alessandro Corbelli. Dal 2011 collabora con l'Orchestra Sinfonica di Asti.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.
Amici di Alba Music Festival: la sottoscrizione include la prenotazione prioritaria dei posti nelle prime file tramite comunicazione scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando per quali date si desidera prenotare. Informazioni su come diventare Amici del Festival qui.

Teatro della Pietra, 12074 Bergolo CN
Apri in mappe

Antico borgo in pietra arenaria, in questo estremo angolo di mondo, le colline per una coltivazione di sussistenza hanno richiesto lo sforzo esagerato di un terrazzamento in muro a secco. Piccolo borgo incantato, Bergolo è situato a 616 metri di altitudine sul livello del mare, che qui manda frequentemente il suo vento, scirocco.
La pietra arenaria declinata in tutte le variabili di colore, posizione, incastro dà forma ad un’unica via, su cui si affacciano le poche case del paese. Un pavimento lastricato, pareti antiche riportate a vista. Anche la chiesa e il campanile sono stati spogliati dall’intonaco e svelati. È il paese di pietra, e tanto basta.

Più grande Più piccolo

Dettagli dell'Evento

Inizia il:07/07/2024 17:00

Newsletter - Segui il festival

×
×

Log in