Bossolasco - Sagrato Chiesa di San Giovanni BattistaClassico, tango e fantasieQuartetto di saxofoni Apeiron

Quartetto di saxofoni Apeiron
Dario Volante sax soprano
Roberto Guadagno sax contralto
Daniele Caporaso sax tenore
Armando Noce sax baritono
Musiche di Händel, Haydn, Mozart, Bizet, Di Bacco, Dvořák, Lago, Piazzolla, Iturralde

Il quartetto di sassofoni Apeiron nasce nel settembre del 2006 per trasmettere al grande pubblico il repertorio e le potenzialità tecnico espressive dello strumento. Il gruppo ha al suo attivo moltissime partecipazioni in importanti contesti musicali nazionali e internazionali: Goethe Institut, Teatro Vittoria di Roma, Associazione musicale Nuova consonanza, Università la Sapienza di Roma, Rai Radiotre Suite, Academia Montis Regalis di Mondovì, Istituti di cultura italiana a Parigi e a Wolfsburg, Festival dei due mondi città di Spoleto, Festival di musica italiana a Bangkok, Campus Internazionale di musica di Latina. Ha effettuato registrazioni per Rai e Mediaset e vanta numerose collaborazioni con artisti quali Amanda Sandrelli, Tosca, Rita Marcotulli, Rocco Papaleo, Sandro Cappelletto, Fabrizio Bosso, Salvatore Sciarrino. Molti musicisti di prestigio hanno scritto e dedicato al quartetto Apeiron composizioni eseguite in prima assoluta in Italia e all’estero. Tutti gli arrangiamenti sono curati dal quartetto stesso che, reinterpretando il materiale musicale, lo adatta alle caratteristiche del sassofono senza mai alterare il senso ed il profilo delle melodie originali.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.
Amici di Alba Music Festival: la sottoscrizione include la prenotazione prioritaria dei posti nelle prime file tramite comunicazione scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando per quali date si desidera prenotare. Informazioni su come diventare Amici del Festival qui.

Sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista
Piazza Vittorio Veneto 10, 12060 Bossolasco CN
Apri in mappe

Dal latino "Buxolascum" cioè "luogo di foreste di bossi", il paese sorge su un elevato colle sopra la valle Belbo a 747 metri s.l.m.e conta oltre oltre 600 abitanti. Grazie al suo suggestivo centro storico, è conosciuto come “il Paese delle Rose” e addirittura soprannominato la “Portofino delle Langhe”. La strada del centro storico infatti, che porta alla parrocchiale di San Giovanni Battista, è decorata da profumate e colorate piante di rose che conferiscono alla via un aspetto quasi incantato, caratterizzandola con affascinati scorci. A questo paese fiorito si attribuisce, inoltre, anche il nome "Perla delle Langhe", per accentuare la particolare bellezza che lo distingue dagli altri paesi delle Langhe.

Più grande Più piccolo

Dettagli dell'Evento

Inizia il:21/07/2024 18:30

Newsletter - Segui il festival

×
×

Log in